Carissimi amici della FFB di Rovio,

il 1° di novembre, come ogni anno, festeggeremo la solennità di Tutti i santi. E anche quest’anno ci confrontiamo con la grande avventura della santità. Difficile, secondo qualcuno… Secondo tanti addirittura impossibile. La santità, si pensa, è qualcosa che è riservata a pochi campioni della fede, che sono disposti ad andare in missione in chissà quali luoghi lontani e sfidando chissà quali pericoli. I santi, secondo questa mentalità, sono quasi dei supereroi, gente che sa sempre cosa fare e quando farla, e quando magari dà la vita per Dio in circostanze estreme, lo fa come se tutto fosse già scritto, come se stesse recitando un copione.

1414842705_santitaInvece… Forse la santità è qualcos’altro. E’ qualcosa che è racchiuso in una piccola sigla: PPP. Forse a molti di noi il nome di Chiara Corbella non dice nulla. E’ infatti, Chiara era esattamente una ragazza come tanti di noi, piena di sogni e di progetti: a questa donna e alla sua famiglia, Dio ha fatto fare un cammino di santità tanto stupenda quanto normale e ordinario. Il segreto di Chiara, morta a 28 anni per un tumore, per non essersi voluta curare in gravidanza, è proprio racchiuso in questa sigla: Piccoli Passi Possibili. Dio ci accompagna lungo la strada, ma non ci chiede di essere dei supereroi. Piuttosto, Egli ci chiede di vivere la nostra vita in pienezza, dando significato a tutto ciò che si fa: anche le cose più ordinarie, o quelle che ci provocano dolore o sofferenza. E’ un cammino che è possibile a tutti, proprio come quando si fanno le cose più normali, ma fatte con amore e con una dedizione straordinaria.

Ecco allora il nostro auguri, per questa solennità: che ciascuno di noi possa vivere nella normalità, ma con nel cuore la passione per ciò che è grande, che è straordinario e bello, come la vita, come le esperienze uniche, come l’amore… Ma tutto vissuto nella concretezza, attraverso PPP, piccoli passi, possibili a tutti. Auguri!

La fraternità di Rovio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: