“Non è qui” (Mt 28,6).
Sei venuto a piangere davanti ad una tomba.
Perdi tempo, caro bambino, è vuota.
Oggi il Risorto non c’è.
Vuoi sapere dov’è adesso il Risorto?
Ha troppo da fare, per starsene a sentire il tuo pianto nostalgico e inutile, è impegnato.
Stanotte è nelle corsie degli ospedali, con una mascherina sul volto:
È vicino a chi sopravvive e torna a respirare da solo,
Ed è vicino a chi invece non ce la fa, e sente il fiato morire sulle labbra livide,
Portatogli via da un virus piccolo e cattivo.
È vicino alle bare dei nostri cari,
È vicino ai nostri parenti che piangono i loro morti,
Èd è lì a dire, bella faccia di bronzo,
che la vita vince sulla morte;
sempre, anche in quei frangenti lì.
Stanotte è impegnato a dare coraggio ai medici che continuano a combattere senza sosta sfiniti e stanchi,
a sostenere gli infermieri
Che hanno sul volto i lividi degli occhiali di protezione, e li portano fieri come se fossero medaglie al valore.
Domani mattina il Risorto sarà sui nostri balconi
A partecipare ai nostri flash mob improvvisati
Che abbiamo organizzato con whatsapp
per dire a noi stessi che abbiamo ancora amici e persone che vogliamo riabbracciare forte forte.
A intonare sui nostri balconi canzoni assieme a noi
cantate con voci stonate e piene di rabbia,
Ma che hanno già gli accenti della speranza.
Ai nostri rumori sconclusionati
Che facciamo con i coperchi delle nostre padelle
Quei rumori che dicono: noi ci siamo, siamo vivi e ci saremo ancora, dopo.
E la sua voce si unirà alle nostre grida.
Non è qui, non cercarlo dove trovi solo aria stantia e polvere vecchia:
Il Risorto è già altrove,
Assieme a chi non sa come farà a pagare il mutuo,
Assieme a chi non sa come potrà andare avanti,
Assieme a chi deve ricominciare da zero
Assieme a chi ha già tanta voglia di gettarsi tutto alle spalle.
Lui è già lì.
Pensavi davvero, caro bambino, che una tomba nella roccia ed una lastra di pietra
Avrebbero potuto fermarlo?
Presto, corri anche tu! Fai in fretta, raggiungilo, se vuoi incontrarlo.
Stanotte non ti aspetterà. Ha troppo da fare in giro, tanti lo aspettano.
Auguri
La Fraternità di Rovio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: