Carissimi amici della FFB di Rovio,

pubblichiamo la testimonianza di Gabriella, del nostro GAD di Ossona, che ha voluto condividere con noi l’esperienza fatta domenica 12 u.s., quando tutti i presenti dei nostri gruppi GAD si sono recati in pellegrinaggio al Santuario della Madonna delle Grazie a Morbio Inferiore. Ecco le sue parole:

La parola “pellegrinaggio” evoca un’azione: ci si muove verso un luogo che ispiri alla preghiera, alla meditazione, che possa elevare lo spirito. Domenica noi dei gruppi GAD di Rovio ci siamo “elevati” verso il santuario di Morbio, su un’altura da cui si gode di un bel panorama, percorrendo poca strada in verità ma con la voglia di ringraziare la Mamma nel giorno della Sua festa. Quest’anno trascorso insieme, infatti, è stato particolarmente ricco di grazie: i fratelli e le sorelle della fraternità si sono impegnati per tenere delle catechesi molto profonde ed istruttive e nello stesso tempo di facile comprensione perché molto personali. Ad ogni catechesi è seguita una condivisione che ci ha insegnato l’ascolto come strumento di cura e guarigione. 

Erano tanti i motivi per ringraziare e anche questa volta sor. Paola, Sor. Elena, fra Emanuele ci hanno accompagnato, loro a nome di tutta la fraternità, su questa collinetta in cui la Madonna ha compito una delle tante Grazie che elargisce ai suoi figli. Siamo stati accolti da un meraviglioso concerto di campane, suonate apposta per noi; poi don Simone, il rettore del Santuario, ci ha invitato ad entrare e spiegato la storia di quel luogo sacro che dal 1594 è un punto di riferimento molto importante per i fedeli che arrivano da ogni luogo. La cosa che colpisce è sentire l’affetto che questo santuario vive in particolare nella festa di Santa Maria dei Miracoli ogni 29 luglio: la messa più partecipata è proprio quella delle 3 del mattino a cui seguono quella delle 4, delle 5, delle 6…. Tutte stracolme di fedeli. La chiesa è molto bella, tantissimi dipinti illustrano la storia della salvezza; siamo stati contagiati anche dall’entusiasmo di don Simone, che da 36 anni celebra questa festa, da quando era un bambino e faceva il chierichetto al santuario. Dopo il rosario e una testimonianza di quanto la Madonna dei Miracoli agisca ancora oggi, abbiamo recitato la preghiera a Santa Maria dei Miracoli: grazie Mamma che ci accompagni nella nostra missione quotidiana. Sostieni il nostro passo, vieni in nostro aiuto nelle difficoltà del  pellegrinaggio verso una meta bellissima, del pellegrinaggio verso Gesù.   

La Fraternità di Rovio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: