Carissimi amici della FFB di Rovio,

quante volte avremmo voluto che un genio di qualche lampada ci chiedesse: “Esprimi un desiderio”? Quante aspirazioni, quante richieste, quanti sogni si affollerebbero nella nostra mente, per rispondere a una domanda che potrebbe cambiare la nostra vita!

Una domanda del genere fu posta anche a Francesco d’Assisi, nientedimeno che dallo stesso Gesù Cristo. Una notte, Gesù e sua Madre chiesero al Santo Poverello cosa avrebbe desiderato domandare direttamente a Dio. La risposta di Francesco fu davvero grande: egli chiese il perdono e il paradiso per tutti quelli che sarebbero venuti, con cuore contrito e umiliato, a chiedere perdono per i propri peccati della piccola cappella di Santa Maria degli Angeli. Fu questo l’inizio della tradizione della storica Indulgenza della Porziuncola, la cui festa – legata appunto alla liturgia di Santa Maria degli Angeli in Assisi – si celebra proprio domani, 2 agosto.

Per questo motivo, domani potremo anche noi ricevere questo grande dono dell’indulgenza plenaria, secondo le solite condizioni: visitare una chiesa francescana o parrocchiale, pregare per le intenzioni del santo Padre, confessarsi e partecipare alla Messa. Ricordiamo che l’indulgenza può essere applicata per sé o per un defunto.

Anche a noi il Signore, proprio come a Francesco, domani ci chiederà: “Esprimi un desiderio!”. Possiamo fare una grande opera di misericordia spirituale, per mezzo dell’indulgenza della Porziuncola: approfittiamone!

La fraternità di Rovio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: